ARTHAS PRODUCTION fornisce interessanti informazioni inerenti al mondo della cultura in generale ed in speciale modo a quello dei beni artistici, monumentali, archeologici, storici e documentali. E' sostanzialmente un portale di divulgazione e promozione di rilevanti iniziative che riguardano la valorizzazione  e la promozione dell'importante patrimonio territoriale del Grande Salento.

 Si predilige divulgare le tante attività ed iniziative afferenti all'HETAIRIA "I LEONI DI MESSAPIA", affermato sodalizio interprovinciale salentino, e le informazioni  segnalate da diversi portali web, testate giornalistiche, emittenti televisive, singole associazioni, apprezzati sodalizi e cultori vari. L'indirizzo email di riferimento è: arthas@ileonidimessapia.it

  

ITINERAIA MESSAPICA E MEDITERRANEA 2013
                      



            












    

CONVEGNO dei COMUNI MESSAPI

Cavallino 1 Dicembre 2015


La consultazione degli esponenti dei Comuni dei centri Messapici è stata incentrata sulla possibilità di costituire un’Associazione Intercomunale. L'iniziativa è pomossa dai Comuni di Poggiardo, Cavallino e da I Leoni di Messapia.
 Consapevoli del fatto che, i reciproci interessi per la tutela e la valorizzazione dei Comuni territori Messapici, oggi debbano passare attraverso un’azione sinergica per la loro promozione. Lo scopo è infatti quello di
 creare una Associazione tra le città, accomunate da vicissitudini storiche e culturali, per promuovere le comuni origini, valorizzare le bellezze archeologiche, il patrimonio storico-artistico dei centri storici e delle tradizioni culturali locali dei territori compresi nell’Unione. L’intento è anche quello di catalizzareinsieme, finanziamenti per la valorizzazione dei vari insediamenti archeologici, progettando anche eventi con una dimensione superiore a quella comunale. Questa forma di aggregazione, infatti, mira a superare le logiche locali, per realizzare una più efficiente gestione dei servizi ed intraprendere iniziative al fine di produrre benefici a favore di tutti i Comuni partecipanti.


Scopo dell’incontro è stato quello di fare il punto della situazione, dopo le prime riunioni preliminari dei mesi scorsi. I comuni che intendono partecipare a questa associazione intercomunale, dovranno effettuare una bozza di convenzione da approvare nei propri Consigli Comunali, cosa che Manduria ha già fatto.
Il nome della futura Associazione non è stato ancora deciso, ci sono varie ipotesi. Al Sindaco di Manduria non dispiacerebbe se si chiamasse Leoni di Messapia,anche per onorare l’Associazione rappresentata da Fernando Sammarco che tanto ha collaborato a questo progetto. Altra proposta riguardo al nome, viene dall’Università del Salento che  penserebbe a Grande Salento dei Messapi.









L’EVENTO HA AVUTO LUOGO MERCOLEDI’ 19 AGOSTO 2015



LE BISBEE

 Antica festa del vino in Manduria Messapica 

Parco Archeologico di Manduria

Mercoledì 19 Agosto 2015

 Ore 21.00 - 23.00

 

Lo spettacolo teatrale in costume d'epoca messapica, è stato ideato e proposto all'Assessorato alla Cultura del Comune di Manduria,

da Fernando Sammarco, autore epico. L'evento é stato realizzato dalla Compagnia Specimen di Salvatore Gervasi e Mariella Salierno.


Dopo l'introduzione del Prof. Fernando Sammarco, é stata messa in scena la cosiddetta DANZA del FUOCO,

propiziatoria del nuovo anno messapico.

 

https://www.facebook.com/piera.fontana1/videos/10205054445543541/



 

 

 

 

 

E' seguito un dialogo esplicativo fra il giovane principe Arthas ed il veterano Orokas sull'importanza della Bisbàia

e si é concluso con la DANZA BACCHICA, che ha messo in risalto le proprietà inebrianti

dell'oinos, considerato dalla cultura classica come nettare degli Dei.

 

 

 

 

 




CENTRO CULTURA SOCIALE “SAN DOMENICO”
MURO LECCESE (LE)
 
c/o Chiostro del Convento di San Domenico
 Muro leccese (Le)
Venerdì 7 Agosto 2015 - ore 21.30
 
RE ARTHAS a MYRON
 
Serata culturale incentrata sulla figura storica
e per certi versi leggendaria del grande dinasta
sallentino Re Arthas Leone di Messapia

________________________________
 
Saluti del Presidente del Centro Cultura
Lorenzo Stefanizzi
Introduzione - Carla Culiersi  (giornalista)
Approfondimento culturale – Fernando Sammarco (autore)
____________________________________________
La manifestazione si concluderà con la proiezione del promo
La Messapia di Re Arthas
 
 
 
  

___________________________

 FORUM CULTURALE

per la VALORIZZAZIONE e la PROMOZIONE

 di MANDURIA MESSAPICA

(conoscenze, risorse e prospettive del nostro territorio)

Seminario di approfondimenti storici, archeologici, letterari

ed ambientali per un marketing territoriale su vasta scala

 

1° Appuntamento 

Sabato 24 Gennaio 2015 - ore 18.30

c/o Consorzio Produttori Vini di Manduria

Sala del Museo della Civiltà del Vino Primitivo

___________________________________________________

Saluti di benvenuto da parte del

Sindaco Dr. Roberto Massafra

e dell’Assessore alla Cultura Cosimo Lariccia

che illustrerà la programmazione generale del Forum

__________________________________________ 

Introduce il Dr. Antonio Martena (Membro de I Leoni di Messapia)

Argomenta l’autore Fernando Sammarco

sull’epopea

Arthas il Grande – Leone di Messapia”

con adeguati riferimenti al dynastes del Koinon Messapico,

alla centralità di Manduria e ai suoi rapporti

con le grandi civiltà del Mediterraneo

 

In conclusione, sarà eseguita una significativa declamazione

dalla sig.ra Maria Sirsi di Ciaksocial TV Manduria.






Martedì 20 Gennaio 2015

(ore 18,30) nella sala conferenze

dell’ Hotel “ Leone di Messapia”  (Cavallino/Le)

l'Associazione "Domenico Grasso" di Lecce

si pregia di ospitare nuovamente

il professor Fernando SAMMARCO

     

 

appassionato studioso di storia messapica, che relazionerà sul tema

“La Messapia di re Arthas

 proiettata nel Salento di oggi”

__________________________________

L'autore, dopo aver dato vita all’ambizioso

progetto di  ricreare, sul nostro territorio, un  grande sodalizio salentino denominato 

Hetairia  “I Leoni di Messapia”

ha recentemente promosso, insieme ai suoi associati, una significativa iniziativa,

atta a stimolare ed incentivare l'interesse di diversi Comuni Messapici ad aggregarsi

sotto forma di una vera e propria unione per sviluppare insieme una

programmatica visione di grande sviluppo sociale, turistico e culturale

del nostro comune territorio.

__________________________________

Saluteranno i convenuti alla manifestazione

la Dr.ssa Maria Rosaria Greco (Presidente dell'Associazione)

e l'On. Gaetano Gorgoni (Vice Sindaco di Cavallino)

__________________________________






“SQUINZANO -
CULTURA ANNO ZERO”

  

dibattito a tema organizzato da

I LEONI DI MESSAPIA

 

MERIDIONALISMO SALENTINO: Economia Subalterna o Riscatto Federale

 

con la partecipazione del regista

Avv. PASCAL PEZZUTO

e

dell’Associazionismo Culturale

 

Squinzano (Le), Palazzo Frassaniti - P.za Vittoria

giovedì 10 aprile 2014 - ore 19,30

__________________________________

 

Proiezione del recente mediometraggio (15 minuti) di Pascal Pezzuto

ANTICHI MESTIERI DI TERRA D’OTRANTO

prodotto da Khàrisma Cineproduzioni su committenza del

Ministero della Gioventù e dell’Unione Province d’Italia

 ______________________________________________

 

Introduzione tematica da parte del Prof. Fernando Sammarco

e del Dott. Mauro Ragosta dell’Hetairia “I Leoni di Messapia”

 

Declamazione di Pascal Pezzuto del

“Discorso conclusivo di Re Arthas sulla Grande Philia Mediterranea”

(Cap. XXIII di “Arthas il Grande Leone di Messapia”)

 ______________________________________________

 

Saluti dei rappresentanti politici e dell’associazionismo culturale

 

Inizio dibattito

 

Gli Hetairoi, i Philoi e gli amici interessati sono invitati a partecipare.

 

 

 

 

“GREATER MESSAPIA”

LA GRANDE MESSAPIA

DocuFilm Re Arthas "Eghemòn ton Messapion"

"Kalòs Archeodromos" - Caprarica (Le) - 3 Marzo 2013

Alcuni fotogrammi durante le riprese del Docu-Film "La Grande Messapia"

 

 

 

Manduria - Domenica 2 febbraio 2013 - Riprese filmiche

Manduria -Guerriero messapico a guardia di Porta Rhudia

 

Alcuni significativi fotogrammi del grande avvenimento culturale inerente alle riprese

filmico-documentaristiche effettuate nel Fonte Pliniano e fra i megalitici resti del

Parco Archeologico delle Mura Messapiche di Manduria e particolarmente fra le

tre cerchie murarie (l'arcaica, l'archidamica e l'annibalica)

 

 

 

 

 

“GREATER MESSAPIA”

LA GRANDE MESSAPIA

DocuFilm Re Arthas "Eghemòn ton Messapion"

 

   PROGETTO di VALORIZZAZIONE e DIVULGAZIONE dei principali ambiti della CIVILTA’ MESSAPICA, attraverso l’elaborazione di un DOCUMENTARIO tecnologicamente e culturalmente professionale, che si avvarrebbe non solo di immagini riprese nei siti di maggiore interesse archeologico, ma anche di scene mimate in costume d’epoca ed una voce narrante che riporterebbe cenni sulle salienti fasi storiche che hanno interessato l’intero territorio peninsulare.

   Il PROGETTO sarà interamente prodotto dalla XENIA PRODUCTIONS di Aksinja Xhoja Gioia e Marcello Scardicchio di Brindisi con la collaborazione dell’HETAIRIA "I LEONI DI MESSAPIA" con sede a Lecce.

   Il livello delle informazioni sarà accurato. Si effettueranno interviste, oltre ai cultori che hanno già prodotto studi nel settore, ad illustri docenti, ricercatori ed esperti accademici, alcuni dei quali hanno più volte interagito con l’Hetairia in occasioni di convegni e seminari organizzati dalla stessa.

   I costumi d'epoca ellenistico-messapica che saranno utilizzati  durante le riprese fanno parte delle pregiate creazioni dell'ACCADEMIA della MODA della stilista Maria Antonietta Calò

 

 

AGENDA dei LAVORI

(Novembre 2012 - Marzo 2013)

Novembre 24 / 25 - Riprese esterne di alcune tracce di mura messapiche nel centro storico di Brindisi.

Dicembre 1 - Valesio - sito archeologico (nei pressi di Torchiarolo)

                           Muro Maurizio - sito archeologico (nei pressi di Mesagne)

 _______________________________________________________ 

Dicembre 2012 - Mesagne (tracce messapiche nel centro storico)

  Muro Tenente (sito archeologico)

                     Ceglie Messapica (tracce esterne all’abitato)

                                 Ostuni (Parco archeologico di S. Maria di Agnano)

Egnazia (Parco Archeologico)

_______________________________________________________ 

Gennaio 2013 - Oria (tracce messapiche nel centro storico e Monte Papalucio)

                          Manduria (Parco archeologico delle mura messapiche e Fonte Pliniano)

                           Rudiae (Parco archeologico)

                          Cavallino (Museo diffuso)

                          Roca Vecchia (Sito archeologico litorale e Grotta della Poesia

_______________________________________

Febbraio 2013 - Otranto (Tracce murarie e Valle dell’Idro con panoramiche)

                          Vaste di Poggiardo (Parco dei Guerrieri)

                          Castro (Scavi e panoramiche)

                          Muro Leccese (Mura messapiche ed importanti altre testimonianze)

 ______________________________________________

Marzo 2013 - Alezio (Necropoli e testimonianze varie)

                       Ugento e Lido S. Giovanni (Tracce murarie ed abitative, ipogei e  panoramiche)

                       Località “Li Fani” (Panoramiche)

                       Vereto (Contrada Vereto: testimonianze di un antico abitato messapico)

                       Salve (Particolari d’insediamento)

                       Promontorio di Leuca (Grotta della Porcinara e panoramiche)

 ______________________________________________________

 

    Saranno, inoltre, elaborate interviste ai Ch.mi Proff. Aldo Siciliano e Mario Lombardo dell’Università del Salento in merito ad importanti testimonianze numismatiche ed epigrafiche del territorio messapico che saranno evidenziate attraverso una serie di immagini correlate.

   Le riprese di interessanti reperti archeologici potranno costituire un importante corollario della produzione documentaria. Esse potranno essere effettuate nei musei di Egnazia, Ostuni, Brindisi, Mesagne, Lecce, Manduria, Vaste, Alezio e Ugento.

   Il target del documentario è prettamente divulgativo oltreché promozionale dell’intero territorio salentino.

 ____________________________________

   Il documentario, arricchito di alcune scene di ambientazione messapica, potrà essere veicolato come mezzo di comunicazione culturale suscitando un eccezionale interesse a livello globale.

 ______________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rotary Brindisi Appia Antica” e “Rotoray Brindisi

in collaborazione con

Hetairia I Leoni di Messapia”,

Gruppo Archeologico Brindisino

  e “Accademia della Moda” 

 

"BRENTION MESSAPICA"

 

 

MARTEDI 30 OTTOBRE 2012 - PALAZZO VIRGILIO

BRINDISI ORE 19.30

 

 

 

SALA CONFERENZA

 

ORE 19.30:

Saluti dei presidenti ROTARY

 

ORE 19.45:

BRENTION MESSAPICA. Cenni storico-archeologici, a cura del G.A.B.

                      (Danny Vitale, Antonio Mingolla, Giuseppe Rollo)

 

 ORE 20.15:

Prof. F. Sammarco - Introduzione all’epopea di Arthas

 

ORE 20.30:

 "LE DONNE DI MESSAPIA"

Sfilata di abiti messapici

(a cura della  stilista Maria Antonietta Calò)

 

ORE 21.00:

ARTHAS IL GRANDE - LEONE DI MESSAPIA

Letture di brani con commento musicale

 

 

 

SPAZIO ESPOSITIVO - PALAZZO VIRGILIO

 

ORE 19.30:KLAHOI BILIO” (Ascolta figlio) 

mostra rievocativa sulla cultura messapica

 

 

___________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FONDAZIONE di PARTECIPAZIONE "FRANCESCA CAPECE" - Maglie/Le

 

   Dopo il saluto dell'Assessore alla Cultura Prof. Rossano Rizzo e del Presidente della Pro-loco, il Prof. Avv. Vinncenzo Scarpello, docente di Strategia Militare presso Università Cattolica di Milano, ha fatto un'introduzione di carattere storico con riferimenti agli assetti strategici contemplati nel mondo antico ed in particolare alle tattiche di guerra messapiche. L'autore ha concluso la conferenza, illustrando gli aspetti più significativi di "Arthas il Grande", 3° volume della sua epopea eroica. Ha fatto seguito un concerto dei giovanissimi "Tamburellisti di Otranto", diretto dal Maestro Massimo Panarese, e una degustazione di grano, secondo lo stile delle antiche "Megalatie di Orra".

 

 

 

 

 

 

      Grotta S. Maria di Agnano (Ostuni)

(Luogo di scavi e ricerche da parte del Prof. Donato Coppola e la sua equipe di studiosi)

 

 

 

BIBLIOTECA COMUNALE di OSTUNI (Br)

sala conferenze

 

Giovedì 14 - ore 18.45

 

Presentazione di

 

"Arthas il Grande - Leone di Messapia"

Epopea eroica del Salento e della Magna Grecia (V - IV sec. a. C. )

 

Introduzione:

 

Prof. Donato Coppola - Docente di Paletnologia all'Univ. di Bari

 

Presentazione del libro:

 

Dott.ssa Vita Soliti - Archeologa e storica dell'Arte

 

Commento conclusivo

 

Prof. Fernando Sammarco - Autore dell'epopea messapica

 

Gli Hetairoi, i Philoi e gli amici interessati sono invitati a partecipare

 

 

 

Panoramiche di Ostuni (Br)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Re Arthas a Odra

nella patria del suo fraterno amico Paletros, dinasta della pittoresca

città adriatica della Bassa Sallentina e membro autorevole

 dell'Hetairia "I Leoni di Messapia"

 

Sabato 18 giugno 2011 - ore 20.00

la testata giornalistica telematica www.otrantooggi.it 

presenterà il primo degli “incontri d’arte ecosostenibili”.
Il progetto prevede concerti, presentazioni di autori ed opere letterarie
teatrali etc. che hanno una caratteristica in comune: la massima sostenibilità ambientale dell’evento.
La cornice scelta per il primo di questi appuntamenti è la terrazza della
Torrematta di Otranto.
In questo spazio, lungo l’antico “
Bastione dei Pelasgi” di Otranto avverrà la presentazione del libro

"Arthas il Grande - Leone di Messapia".

 


“Arthas il Grande” è un’epopea monografica che ha lo scopo di divulgare la figura

storica del più grande dinasta messapico, il Princeps citato dalle fonti classiche, il cui

 importante ruolo politico e diplomatico è rimasto celebre.
Un antichissimo ed illustre rappresentante delle genti sallentine.

Un libro per tutti coloro che vogliono scoprire il fascino delle origini della Messapia.
La nuova epopea monografica Arthas il Grande, introdotta dal Prof. Lorenzo Braccesi,

 accademico antichista dell’Università di Padova e commentata in postfazione dallo

 studioso Prof. Franco Frivoli, è storicamente ben articolata nel suo percorso narrativo

 e personalmente ideata dall'autore per mettere ancora più in risalto, oltre alle sue eroiche gesta,

 l’encomiabile virtù della philia, che il più grande dynastes della Sallentina, come suo grande

 interprete, seppe coltivare e promuovere durante la sua gloriosa vita.
La serata sarà organizzata utilizzando una illuminazione a led alimentata da mini pannelli

solari che forniranno l’energia utile agli accumulatori necessari per l’illuminazione e l’amplificazione.

 

 

La manifestazione culturale sarà coordinata

dal  Elio Paiano - giornalista di "Otranto Oggi"

 

Relatori:

Angela Leucci

giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno

 

Fernando Sammarco

  -autore dell'epopea messapica, nonché

 appassionato studioso e ricercatore

 delle origini storiche del Salento

 

 

Sarà, inoltre, presente il regista/attore Pascal Pezzuto che, sull'onda di una progettazione scenico-teatrale

 di Arthas il Grande, evocherà alcuni passi significativi dell'epopea riguardanti il capitolo ambientato

 ad Otranto (I Moti di Odra) e il  proclama conclusivo di Re Arthas "Timè kaì Areté" (Onore Gloria Virtù)

quale motto valoriale per tutti coloro che aspirano alla condivisione della concordia.

 

Allieterà la serata culturale un duo di flauto e chitarra.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ARTHAS PRODUCTION

 

invita al SYMPOSION che si terrà a

 Lecce - Venerdì 10 Giugno 2011 - ore 18.00

nella Sala Convegni

dell’ex Conservatorio di S. Anna - Via Libertini

(Centro Storico - nei pressi di Porta Rudie)

 

 “La futura REGIONE SALENTO nella CIVILTA’

 del MEDITERRANEO: analisi e prospettive”

 

sulle orme della carismatica figura storica  della TERRA DEI DUE MARI: Re Arthas il Grande,

 quale insigne rappresentate di tutte le genti dell’antico Salento ed emblema del nuovo.

 

Saluti:

           Raffaele Baldassarre - Europarlamentare

       Antonio Gabellone - Presidente della Provincia di Lecce

        Massimo Ferrarese - Presidente della Provincia di Brindisi

       Gianni Florido - Presidente della Provincia di Taranto

 

Interventi:

            Simona Manca - Assessore alla Cultura della Prov. di Lecce

            Cosimo D’Angela - Presidente di Storia Patria della Puglia

        Damiano Mevoli - Università del Salento

            Marcello Bellacicco - Presidente Associazione "Filonide"/Taranto

        Paolo Pagliaro - Presidente del Movimento Regione Salento

        Fernando Sammarco - Autore dell’Epopea Messapica 

 

Moderatore:

Marco Renna - Giornalista di TeleRama-Lecce

 

 

   Saranno inoltre interpretate dal regista/attore Pascal Pezzuto alcune declamazioni tratte dal libro

 ARTHAS IL GRANDE - LEONE DI MESSAPIA.

 

Secondo l’epopea messapica di Fernando Sammarco,

 Re Arthas, portavoce di unità, giustizia e verità, promulgò

 nel famoso Convegno di Rhudia” la

“GRANDE PHILIA MEDITERRANEA”

Una visione prospettica della propria terra salentina

inserita  in un Mondo Mediterraneo all’insegna

 della pace e della civile condivisione.

 

 

 

 

 

Re arthas

Nella Patria del Menzaneos

Il Vincitore della Gare Ippiche in onore di Zeus Menzanas, il nume

equino venerato in Messapia dagli antichi colonizzatori illirici

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

&

LAB CREATION - MESAGNE

organizzano un appuntamento culturale a

Mesagne (Br) - Giovedì 12 Maggio 2011 - ore 19.30 su

 

ARTHAS IL GRANDE

 LEONE DI MESSAPIA

 

 

Dopo i grandi festeggiamenti in suo onore ad Orra, Arthas si recò in visita ufficiale a Mesania e Brention

per felicitarsi con gli abitanti e gli illustri rappresentanti di quelle città messapiche per avergli assegnato la

 prestigiosa ed onerosa carica di Gran Protettore.

Thròntenos e Athenaides, curioni dei rispettivi insediamenti, si rivelarono degni membri della casta nobiliare

 e infaticabili promotori dell’unità dei Messapi. Da diverso tempo, essi avevano coltivato l’idea di stimolare

 l’unificazione delle stirpi della Sallentina attraverso un’unica attribuzione del  potere al grande dinasta per

permettere una più salda configurazione geopolitica dell’intera penisola. Con le nuove cerimonie

 d’investitura, Arthas aveva acquisito il diritto di governare sui più importanti insediamenti dell’Alta Messapia.

 In tale modo, il dynastes mandurino ed aletino divenne reggitore di Orra, Mesania e Brention, alle quali,

 dopo poco tempo, si sarebbe aggiunta, per volontà unanime dei suoi stessi abitanti, anche

 Aoxenton, popoloso centro urbano del versante jonico meridionale.

 (dal Cap. XVI di "Arthas il Grande - Leone di Messapia")

 

 

 

 

 

 

&

La "LIBRERIA DANTE ALIGHIERI"

Via Matino, 10 - CASARANO (Le)

organizzano

Sabato 16 Aprile 2011 - alle ore 19.30

l'INCONTRO con l'AUTORE

Fernando Sammarco

 

per la PRIMA PRESENTAZIONE della

NUOVA EDIZIONE dell'EPOPEA

 

ARTHAS IL GRANDE

 LEONE DI MESSAPIA

(Epopea monografica del più illustre personaggio storico dell'Antico Salento che seppe fare
parlare di sè come Arthas mégas kaì lampròs, un Dynastes grande e luminoso)

_________________________________________________

Saluti di benvenuto: Alessandro Venneri - gestore della Libreria

Moderatore: Prof. Rocco Margiotta - Hetairia "I Leoni di Messapia"

Introduce: Prof.ssa Cristina Martinelli - referente Presidio del Libro di Casarano

Approfondimenti: Prof. Fernando Sammarco - autore dell'epopea messapica

Voci narranti:

Federica Ventola (attrice della Compagnia Teatrale "Salve, in scena" e Renato Lecci

 

 

 

 

&
CONPAGNIA TEATRO SOLATIA
 
Vi invitano alla Manifestazione Culturale
che si terrà  SABATO 29 GENNAIO 2011 ALLE ORE 18.00
presso il THEATRUM di Miggiano (Le) sito in Via Roma n.7
dal titolo
 
ARTHAS IL GRANDE - EROE DI MESSAPIA
 
 
Dopo i saluti dei rappresentanti del Comune di Miggiano:
Giovanni Damiano - Sindaco di Miggiano
Antonio Del Vino - Vice Sindaco di Miggiano e Consigliere Provinciale
Michele Sperti
- Assessore alla Cultura del Comune di Miggiano
 
 
disserteranno
Marco Cavalera (archeologo)
Fernando Sammarco (autore dell'epopea messapica)
......................................................................................................
 
L'attrice e regista teatrale Rosaria Ricchiuto, direttrice della Compagnia Teatro Solatia,
 interpreterà alcuni significativi brani del libro 
 
Coordinerà: Cesare Vernaleone - giornalista di Telerama
 
 
________________________________________________________________________
 

 

 

 

 

Club Rotary "Brindisi Appia Antica" - "Brindisi" e "Brindisi Valesio"

 I presidenti Francesco Facecchia, Roberto Fusco e Massimo Stomati

sono lieti di invitare la S.V. e gentile consorte alla presentazione del libro:

"Re Arthas il grande"

Autore: Prof. Femando Sammarco - Presidente Associazione Hetaria Messapica

Lettori: Silvano Cataldi ed Aldo Nesta

Venerdì 21 Gennaio 2011 ore 19.30

Museo Archeologico Provinciale "F. Ribezzo" - Piazza Duomo Brindisi

___________________________________________________

Saluti: i realtivi Presidenti dei Club Rotary Brindisi

Prof.ssa Paola Baldassarre (Assessore alla Cultura della Provincia di Brindisi)

Introduzione: Prof. Damiano Mevoli (Docente di Letteratura Latina - Unviversità del Salento) 

Commento del Prof. Fernando Sammarco (autore dell'epopea messapica)

_________________________________________

Nel corso della serata  saranno degustati i vini della
Azienda Agricola VIGNE MONACHE
di Biasco Rita
Via Vicinale la Creta
74024 Manduria (Ta)
 

 

 

 

 

   &

Movimento Giovanile Regione Salento di Ugento

 

Vi invitano Venerdì 14 Gennaio alle ore 18.30

presso il Chiostro del Museo Civico Archeologico

"Salvatore Zecca" di Ugento

all'importante conferenza su

 

"ARTHAS IL GRANDE - Eroe di Messapia"

di Fernando Sammarco

 

Parteciperanno gli organizzatori:

Geom. Antonio Mauro

(Coordinatore Mov. Giov. Reg. Salento di Ugento)

Angelo Minenna

(Consigliere comunale di Ugento)

 

Coordinerà:

Marina Henzen Marzano

(Vice-Presidente dell'Hetairia "I Leoni di Messapia")

 

Disserteranno:

Avv. Massimo Cera

(Cultore del patrimonio salentino)

Prof. Mauro Ragosta

(Economista/Studioso di esoterismo)

Prof. Fernando Sammarco

(Autore dell'epopea messapica)

 

Fra i vari contributi storico-culturali saranno illustrati alcuni singolari

aspetti mistico-religiosi afferenti al culto di Zeus Aoxentinon.

 

______________________________________________-_______________

 

Tratto da "ARTHAS IL GRANDE"

CAP. XVIII  -  L’ORACOLO DI AOXENTON

Fu proprio nella primavera del 420 a. C. che Arthas, preoccupato di ciò che avveniva nella vicina Ellade, si recò a consultare l’oracolo di Zeus Aoxentinon in merito alle future sorti della Messapia. Quando re Arthas visitò il famoso oracolo, l’immagine divina era quella di tipo dononaico; ma, in un recesso segreto, non lontano dal tempio, era custodito l’antico simulacro bifronte del primigenio dio minoico, al quale potevano rivolgersi solo gli illuminati o coloro che erano stimati degni di presentarsi al suo diretto cospetto. Uno dei prodigiosi simulacri di Zan Kronoy, ovverosia Zeus figlio di Kronos, era giunto sulle sponde meridionali della penisola sallentina centinaia di anni prima. Naufraghi cretesi, scampati ad una tremenda tempesta che aveva travolto la loro intera flotta mentre faceva ritorno dalla sfortunata spedizione in Sikelia e avendo trovato riparo su alcuni sicuri rilievi paracostieri, fondarono, fra le altre, la colonia di Hyrie, posta nei pressi dell’estremo promontorio. Fu là che, dapprima, essi perpetuarono il culto del dio bifronte. Il dinasta apprese che la Messapia avrebbe corso seri rischi, se si fosse esposta troppo oltre i limiti della semplice philia con Atene. La sua esperienza più singolare fu, però, all’interno del recesso che ospitava il segreto labrys dinnanzi al quale egli ebbe un’illuminante rivelazione di cui avrebbe fatto tesoro per il tempo a venire. (continua nel relativo capitolo)

 

 

 

Integra ha presentato il progetto “Ripartiamo da Noi” a Roma in Campidoglio

E’ stata la bella sala del Carroccio in Campidoglio a fare da cornice martedì 21 dicembre 2010, alla presentazione romana del progetto “Ripartiamo da Noi” promosso da Integra Onlus. Un’occasione senza dubbio importante per discutere di giovani e di cultura di impresa nei due Paesi protagonisti del progetto, Italia e Albania, grazie alla partecipazione di autorevoli relatori quali l’On.le Fabrizio Santori, Presidente Commissione consiliare speciale per la Sicurezza Urbana del Comune di Roma che ha dichiarato “Diffondere tra i giovani la cultura dell’impresa è uno stimolo alla creazione di nuove attività e al conseguente sviluppo di tutto il territorio. L’amministrazione di Roma Capitale guarda con favore al progetto ‘Ripartiamo da Noi’, curato dall’Associazione Integra Onlus, che partendo dalla realtà della Puglia si è impegnata a diffondere tra i giovani strumenti e capacità che possano consentire loro di affacciarsi sul mercato del lavoro con valide prospettive di successo”, “Uno dei settori trainanti della nuova imprenditoria sarà proprio quello del turismo, che tanta importanza ha sia in Puglia che nella Capitale, e che permetterà di tessere proficue relazioni con l’omologo settore in altri paesi d’Europa, favorendo sia l’economia che il processo di integrazione degli stranieri nel nostro Paese”, conclude Santori. Entusiasta della conclusione di questo primo anno di attività del progetto, anche il Presidente di Integra Onlus, Klodiana Cuka, che nel suo intervento ha sottolineato l’importanza dei giovani per lo sviluppo di un’integrazione a 360°, e della diffusione di un immagine dell’Albania davvero positiva che possa divenire meta turistica ambita in brevissimo tempo. “Ci sono innumerevoli bellezze artistiche, storiche, naturali, in Albania, ma ancora quasi o del tutto sconosciute” è quanto afferma la Prof.ssa Giovanna Da Molin, Docente dell’Università di Bari e Direttore CIRPAS (Centro Interuniversitario di ricerca “Popolazione, Ambiente e Salute”) che ha presentato i primi risultati delle attività di ricerca svolte in questa prima fase del progetto sulla conoscenza che gli italiani hanno dell’Albania. Per cui potrebbero essere proprio i giovani studenti coinvolti nel progetto, grazie alla costituzione di Infopoint, centri operativi con servizi turistici, la cui attivazione rappresenta uno dei momenti più rilevanti del progetto, a far cambiare l’immagine che si ha dell’Albania e a promuoverla come meta turistica. Un ruolo da protagonisti che gli studenti coinvolti nel progetto sono fermamente convinti  e fortemente motivati di avere come è emerso dagli interventi appassionati di Artur Bardhi, Presidente ASAR (Associazione Studenti Albanesi Roma); di Ergys Gezka, Presidente ASAL (Associazione Studenti Albanesi Lecce) e di Rezart Rushaj di Integra Bari. Interessanti sono stati inoltre gli interventi di Keti Bicoku Direttore di Bota Shqiptare (giornale degli albanesi in Italia) e responsabile della redazione albanese di Babel TV Sky, e di Andrea Croci di Euroglobo Srl., questi ultimi incentrati sul ruolo e l’utilizzo più o meno convenzionale dei media. Particolarmente coinvolgenti e significativi poi i dati sull’immigrazione che ci ha fornito Donato Magi Presidente c.S.v. Roma nel suo intervento Salento Vivo e Integrazione Attiva.  Degna di nota sotto il profilo culturale e artistico infine la rappresentazione scenica di “RE ARTAS IL GRANDE, di Fernando Sammarco che ha svelato attraverso le gesta epiche del grande Re Messapico l’antichissimo legame storico culturale tra l’Illiria (Albania) e la Messapia (il Salento).

 

 

 

 

Domenica 5 Dicembre 2010, presso il Monastero delle Benedettine

(alle spalle delle Officine Cantelmo) in Lecce, alle ore 17.30, Movimento Giovanile

Regione Salento e Commissione Politiche Migratorie e Cooperazione con i paesi Balcanici:

PRESENTANO


“ARTHAS IL GRANDE – Eroe di Messapia”
Epopea del Prof. F. Sammarco

 


Presenteranno l'Evento:
Avv. Cristian Sturdà (Presidente Movimento Giovanile RS),
Dott.ssa Klodiana çhuka (Comm. Politiche migratorie)
Moderatore: Dott. Marco Renna (giornalista e Portavoce di RS),

Saranno presenti:
Dott. Paolo Pagliaro (presidente Movimento Regione Salento)
Prof. Fernando Sammarco (autore dell'epopea messapica)
Pascal Pezzuto (regista-attore salentino),
Marianna Murolo (attrice)


In fasi alternate, seguendo i percorsi narrativi che saranno descritti dallo stesso autore, seguiranno

INTERPRETAZIONI di
Pascal Pezzuto e Marianna Murolo
del Laboratorio Nazionale di Lingua Italiana Parlata
che rievocheranno tre significativi brani storico-letterari tratti da

"ARTHAS IL GRANDE - Eroe di Messapia".
Suggestive basi musicali renderanno stimolante la comprensione dei momenti più salienti dell'epopea monografica.
Saranno, quindi, messi in luce singolari aspetti di Arthas mistico-esoterico, eroico e politico-sociale.

 

 

 

 

 

EVENTO CULTURALE al CAFFE' LETTERARIO
di NARDO' (Le) - VIA ROMA, 20
 
Sabato 20 Novembre 2010 - Ore 20.00
 

Presentazione della nuova epopea monografica

 

"ARTHAS IL GRANDE - Eroe di Messapia"

di Fernando Sammarco

 

 
Saluti: Giovanni Zuccaro - Presidente del Caffe Letterario
Introduzione: Roberto Filograna - Cultore di Storia Messapica
Relazione: Fernando Sammarco - Autore dell'epopea
 
Dopo la lettura del prologo, relativo alla festa della promessa del vincolo nuziale presso la Fattoria dei Nari,
 a cura di Mariangela Morciano, sono stati declamati i brani dei pronunciamenti d'amore di Arthas e Deìva
da parte di Nicola Maineri Elia (autore dei componimenti poetici) e Maria Conte.
 

 

 

 
 
 
 
 
 

 

 

 
Serata d’onore estiva 2010 de I Leoni di Messapia
 
Si rammenta a tutti i PHILOI e gli HETAIROI che
 Domenica 29 Agosto alle ore 20.30 avrà luogo nella città
 messapica di BAXTA (Vaste/fraz. di Poggiardo-Le)
 presso Piazza Dante (dinnanzi al Museo)
l'evento culturale, che chiuderà l'intera rassegna
estiva "LE NOTTI DI POGGIARDO 2010", dal titolo:
 

ARTHAS, DYNASTES DEL KOINON MESSAPICO,

E I SUOI RAPPORTI CON LE GRANDI CIVILTA’ DEL MEDITERRANEO

Presentazione del libro “ARTHAS IL GRANDE” di Fernando Sammarco

Saranno presenti lo stesso autore e il Prof. Franco Frivoli (illustre letterato salentino)

Saranno interpretati alcuni brani scelti da due grandi artisti delle scene teatrali e cinematografiche

Pascal Enzo Pezzuto (regista -attore) e Marianna Murgolo (attrice)

http://www.poggiardo.com/index.php?view=details&id=45%3Aarthas-il-grande&option=com_eventlist

Un caro saluto con il motto dell'Hetairia: Timè kaì Areté (Onore Gloria e Virtù)

 

 

 

Arthas il Grande nella Patria del Menzaneos

Il Menzaneos era il vincitore delle gare ippiche in onore di Zàvaos Menzanas

ARCHEOCLUB d’ITALIA - sede di MANDURIA

HETAIRIA I LEONI DI MESSAPIA

Presentazione dell’epopea

ARTHAS IL GRANDE - Eroe di Messapia

INCONTRO CON L’AUTORE

FERNANDO SAMMARCO

Nei locali della Soprintendenza dei Beni Archeologici/Museo - Via XX Settembre 112, MANDURIA

Il 23 giugno 2010 alle ore 18.00

                  Interverranno: Prof.ssa Maria Luisa Barbuti (Illustratrice)

Dott. Eliano Bellanova (Editore dell’Araba Fenice)

                Prof. Fernando Sammarco (Autore)

Coordinerà:   Ing. Sergio De Cillis (Presidente Archeoclub d’Italia – Sede di Manduria)

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ARTHAS IL GRANDE

e LE MEGALARTIA DI ORRA

Festa dei Grandi Pani in onore di Demeter Megalartos e Megas Arthas

L'Associazione Culturale "Il Pozzo e l'Arancio" ed Il Comune di Oria propongono nell'ambito della Settimana della Cultura 16-25 Aprile 2010

la presentazione in anteprima assoluta della nuova epopea di Fernando Sammarco

ARTHAS IL GRANDE - Eroe di Messapia

Venerdi 16 Aprile 2010 - ore 19.30

Sala Elia Farina - Chiesa di S.Giovanni Battista - Via Renato Lombardi - ORIA (BR)

Presenzierà Pierdamiano Mazza (Presidente dell'Associazione)

Coordinerà Ubaldo Spina (Ricercatore universitario)

Interverranno:

Prof. ssa Maria Luisa Barbuti - illustratrice

Dott. Eliano Bellanova - editore

Prof. Fernando Sammarco - autore

 

Nel rito in onore di Damatra Orrana

la frase dedicatoria era scandita ad alta voce da coloro che deponevano i doni ai piedi della divinità

Capre, cervi e maialini pieni di lardo

per la nostra signora che tanto ha patito il  dolore

 per la dipartita della sua beneamata figlia Persephone,

che ha lasciato questo mondo per dimorare negli abissi

dell’Hade. Ella è ritornata ed è ora con voi, diletta madre,

a confortarvi ed aiutarvi a far prosperare i germogli della

nostra terra di Sallentìa.

Vi ringraziamo, dunque, oh benefattrici che provvedete

al buon raccolto e alla salute dei vostri figli devoti.